Roberto Rasia SENIOR COMMUNICATION ADVISOR - PRESENTATORE - FORMATORE
Home » Perché lo faccio

Perché lo faccio

 - Roberto Rasia

Chi mi conosce sa che a trainarmi nella vita è sempre stata la passione. Per le persone, per la famiglia, per il lavoro e per la Vita stessa.

Ognuno di noi - ci insegna la psicologia - è guidato dai propri valori, che mutano nel tempo, ma conservano un imprinting iniziale, dovuto alla famiglia, alle frequentazioni e alle scuole.

I miei valori parlano chiaro: la famiglia, le persone, il lavoro, il sacrificio, la meritocrazia, la libertà, la democrazia, la sana ambizione intellettuale, la solidarietà e il rispetto per il nostro Pianeta.

Da tanti anni ho un motto:

Per voglia, non per necessità. 

Nel senso che fin da quando rifiutai la carriera medica in cui avrei avuto una certa facilità (dovuta all'eredità professionale paterna), mi ritrovai da solo con i miei sogni e le mie ambizioni, costretto a quel punto a dimostrare a me stesso e al mondo che ce l'avrei fatta ugualmente. Uscii di casa molto presto, cambiai città, eleggendo Milano come base per la mia vita futura.

È stata dura, ma sono orgoglioso del percorso fatto, perché se c'è una cosa che posso affermare è che nessuno mi ha mai regalato nulla, né fatto favori particolari. Ciò che ho creato professionalmente ad oggi è farina del mio sacco.

Ci sono solo due cose che mi danno molto fastidio: la violenza sui bambini e la mancanza di rispetto per le donne.

Ce ne sono tante che mi seducono, fra cui: la generosità, la chiarezza, la sintesi, la bontà genuina, il genio, il talento, la cultura, la capacità di intrattenere, la creatività dei bambini e il fascino delle persone più esperte, quei maestri che oggi è ormai raro trovare.

 

Roberto Rasia